Memorie di una Geisha
- IL SITO -
Intervista a Massimo Baldi
Intervista a Rosemary Di Falco
Intervista ad Andrea Festa (Arashisei)
Intervista a Lucia Griffo
Intervista ad Elisa Guidolin
Intervista a Jalesh
Intervista ad Annamaria Pepe (Mondidascoprire)
Intervista a Marco Pilotto
Intervista a Moreno Tonioni
Intervista ad Orofiorentino (Giovanna Scaglione)

  

 

1) Presentati brevemente, indicando anche il tuo blog, se ne usi uno per pubblicare.

Ciao a tutti, grazie per volermi conoscere meglio. Orofiorentino nik di Giovanna Scaglione non è certo una giovane donna, una signora di 63 anni suonati ma che non mi sento pesare, almeno moralmente. Sono solo diplomata in lingue, ho sempre lavorato con passione come impiegata e poi come assistente alle persone anziane. Il mio blog è Orofiorentino.wordpress.com

2) Quando hai iniziato a scrivere cosa ti ha spinto e perché?
N
on esiste un momento preciso, un poco da ragazza adolescente poi solo dopo il 2005. Cosa mi ha spinto e perché? Bella domanda ! Sinceramente non lo so. Con il tempo ci ho preso passione e mi distende molto.

3) Che genere di poesia scrivi? Se più di uno, in quale pensi di riuscire ad esprimerti meglio?

Con tutta sincerità: non conosco affatto le regole e gli schemi della poesia quindi non posso dire di avere nessuno stile. Scrivo di getto: con il cuore. Solo da poco mi sono accostata alla metrica giapponese che mi piace molto ma ho tutto da imparare, sempre che ci riesca.

4) Il tuo lavoro è influenzato/ispirato da qualche poeta del passato? Se sì, chi è e in che modo ti influenza/ispira.

No assolutamente, se mi ispirassi a qualche poeta mi sparerebbe su due piedi.

5) Definisci il tuo stile poetico con un aggettivo e spiegane il motivo.

Come ho già detto: non ho nessuno stile, sono una principiante nulla di più.

6) Tutti i poeti hanno delle parole, delle frasi che non riescono a fare a meno di usare. Quali sono le tue parole o frasi più ricorrenti?

Le mie parole ricorrenti, forse,  Sogni…Sentimento, Cielo. 

7) Si dice che per vedere il mondo per quello che è veramente si dovrebbero guardare commedianti, artisti e poeti. Che cosa pensi emerga spontaneamente dalle tue opere?

Di sicuro, sempre un sentimento di nostalgia, di ricordi e un pizzico di allegria.  

8) Spesso i poeti sono attivi anche in altri campi creativi. Oltre alla poesia ti esprimi anche in altri campi artistici non-letterari? Quali?

La fotografia, mi piace moltissimo  “ cogliere l’attimo”!

9) Quale tipo di letture preferisci?

Tutto, tranne fantascienza, e…perdonatemi la Filosofia. I classici sono la mia passione, libri di viaggi e storici.

10) In tempi recenti è sempre più frequente la pubblicazione di poesie su blog o social network. Molto spesso si possono trovare lavori interessanti e ben scritti. C’è qualche poeta che torni a leggere di frequente e che vorresti raccomandare? (se possibile aggiungi anche il link al blog)

Ce ne sono tanti nel web, scegliere mi sembrerebbe di fare un torto. 

11) Hai mai pubblicato una raccolta personale delle tue poesie? Se sì fanne una breve descrizione indicando anche i dettagli della pubblicazione (editore, distributore)

Ma per carità, chi mi prenderebbe sul serio? No non credo proprio di meritare una cosa così soddisfacente. 

12) Spesso i poeti sono persone eccentriche. C’è qualcosa di te che rientri in questa definizione?

Credo proprio di non aver particolari eccentricità. Comunque se la voglia di vivere con gioia può definirsi eccentrica…allora lo sono.

Grazie a tutti.


Home
Gli autori
Le interviste agli autori di Memorie di una Geisha
I nostri e book
I nostri film su Youtube
Link
Contatti
Divisione delle stagioni e calendario nel Giappone antico