Memorie di una Geisha
- IL SITO -
Chi siamo
Disclaimer
Il blog Memorie di una Geisha
Regolamento del blog
Fiori di ciliegio e poi la sera
Metrica orientale - Haiku e altro
La poesia giapponese
Tanzaku famosi
Vari tipi di composizioni in metrica
Summer, uno haiku di Eufemia Griffo commentato da Nicholas Klacsanzky
L'intervista a Valeria Simonova -Cecon
Origini del Senryū 川柳, parte 1 – Di Valeria Simonova – Cecon
La storia del senryū 川柳 parte II -di Valeria Simonova – Cecon
Karumi, Hosomi, sabishisa e shiori di Eufemia Griffo
La poesia cinese di epoca T'ang, a cura di Massimo Baldi
Il furyū e i quattro stati d'animo - a cura di Jalesh
Lo haiku e gli stati d'animo - articolo dal web
Lo haiku, l'anima della poesia...
LA FORZA SINCERA DELLO HAIKU di Fabrizio Corselli
Il ciliegio e la spada
“Questa neve il mio unico kigo”: un mio commento ad uno haiku di Vladislav Vassiliev
Alcuni haiku femminili della seconda metà del XX secolo
Lettera di Margherita Guidacci* a Tiziano Minarelli sullo haiku
Prontuario della pronuncia a cura di Elisa Guidolin

PRONTUARIO DELLA PRONUNCIA

 

HAIKU> [ha-i-ku] quando le parole sono polisillabiche si tende a scomporle. La h è sempre aspirata. La pronuncia [haikù] è sicuramente errata.

 

HAIJIN> la j è un’affricativa come la g nell’italiano “gioia”. La h è sempre aspirata.

 

TANKA>OK

 

WAKA> il suono wa è tra [va] e [ua].

 

CHŌKA> ch è un’affricativa come nell’italiano “cima”. La o è allungata.

 

SEDŌKA> la o è allungata.

 

BUSSOKU SEKIKA> [bussòku] [sèkika]

 

SENRYŪ> la n è sempre nasale. Ryū è pronunciato insieme.

 

KEIRYŪ> idem come sopra.

 

KATAUTA> [katàuta]

 

BUSHIDŌ> la o è allungata. Le discipline, gli insegnamenti e le religioni terminano con tō e dō (Shintō, Sadō, ecc).

 

SAMURAI> OK

 

RENGA> la n è sempre nasale.

 

YŪGEN> la u è allungata. La g è velare come nell’italiano “gatto”.

 

MONO NO AWARE> [awaré]

 

WABI-SABI> OK

 

SAKURA> [sa-ku-ra]

 

GEISHA> la g è velare come nell’italiano “gatto”. La sh è fricativa come nell’italiano “sciame”.

 

WASABI> la s è sempre muta come nell’italiano “sale”.


Home
Gli autori
Le interviste agli autori di Memorie di una Geisha
I nostri e book
I nostri film su Youtube
Link
Contatti
Divisione delle stagioni e calendario nel Giappone antico